Top 5 sigle televisive anni ’90

Noi, figli degli 883 che ancora ci chiediamo chi abbia ucciso l’Uomo Ragno. Noi, che citiamo a memoria i dialoghi di Aldo, Giovanni e Giacomo in Tre Uomini e una Gamba. E noi, che siamo cresciuti a pane e telefilm, abbiamo ora il compito di fare luce su questo ancestrale dilemma, in concomitanza con il venturo party targato RRM: ecco la Top 5 sigle televisive anni ’90. Che poi il mio falegname con 30mila lire la fa meglio.

5 – Twin Peaks, Falling, Angelo Badalamenti

L’iconica serie televisiva firmata David Lynch sarà pure invecchiata male male nel corso degli anni, ma rimane in ogni caso una pietra angolare per i network dell’epoca, con valide motivazioni: l’atmosfera surreale e dechirichiana della città, uno spettro di personaggi tanto ampio e disparato, e una colonna sonora da brividi. Merito di quest’ultima quell’Angelo Badalamenti con cui Lynch collaborerà in Velluto Blu e Mulholland Drive tra gli altri, una soundtrack dai tratti cheesy, sì, ma con la costante sensazione che ti stia perseguitando per rapirti e portarti al dilà. Il jingle iniziale nello specifico non ne è da meno, ed entra di diritto nella top 5 sigle televisive anni ’90.

4 – Streghe, How Soon Is Now, Love Spit Love

Classico esempio di mister capace ma giocatori bidoni, ottima pizza ma il posto fa schifo, sei simpaticissimo ma in faccia non ti si può vedere. La canzone che accompagna la sigla di Streghe è la notevolissima How Soon Is Now, capolavoro dei The Smiths qua piacevolmente citata in cover dai Love Spit Love che ne hanno saputo dare una piega più cupa e gotica. La stessa piega che stava cavalcando il più celebre Buffy – L’ammazza vampiri, forse unico caso valevole di menzione in quell’ondata tutta dark, vampiri e mostri tra i meno fortunati Angel e Streghe, appunto. Mentirei se vi dicessi che non ho seguito con passione le oscure vicende che hanno interessato le tre sorelle Halliwell, ma dall’alto della mia maturità di manca-poco-e-sono-trentenne, ora posso tranquillamente affermare che la cosa più valida della serie era, appunto, la sigla iniziale.

3 – I Soprano, Wake Up This Morning, Alabama 3

Candidato ammesso per un soffio ( il primo episodio è andato in onda nel 1999), e che siamo perciò felicissimi di menzionare. Il mafia drama per eccellenza ha lanciato nell’immortalità personaggi come Tony Soprano, attori come James Pandolfini e opening track come Wake Up This Morning degli Alabama 3, una traccia che ben racchiude in sé quello che è l’essenza della serie. Non si può immaginare infatti nessun altro sottofondo alla sigla iniziale, una carrellata di rapsodiche inquadrature sugli angoli più loschi di quella New Jersey che non è solo città e setting della serie, ma che diventa vero e proprio personaggio come un Tony o una Carmela Soprano.

2 – Dawson’s Creek, I Don’t Want To Wait, Paula Cole

Nostalgia canaglia, qua scende una lacrima per forza. Un’intera generazione ha seguito con intima passione gli intrighi amorosi tra i vari Pacey, Joey e Jen, chiedendosi se mai Dawson avrebbe trovato la mappa del suo cuore e finalmente capito se è vero che la bionda colpisce e la mora rapisce. Ci siamo tutti sentiti Dawson in un certo punto della serie, ognuno di noi si è infilato almeno per una volta nelle sue scarpe durante le sue cinque stagioni. Ma soprattutto, tutti noi abbiamo rintoccato il fatidico anouonaeui all’inizio di ogni puntata, puntuale come il TG delle 20. Ora, sappiamo a chi dare la colpa.

1 – Friends, I’ll Be There For You, The Rembrandts

Quando tutto è stato già detto è ottuso e inopportuno aggiungere altro, corri il rischio di scalpellare una splendida scultura nell’intento di porgerci la firma. Ma se c’è qualcosa che il nostro Drugo forse non ha fatto, è stato elogiare l’iconica traccia che ha accompagnato noi spettatori nell’arco delle dieci stagioni dell’opera prima della premiata ditta Crane-Kauffman. Una sigla che ha catapultato sia la serie che la band stessa al successo, capace di restare in cima alla classifiche per diverse settimane del 1995, anno di nascita del telefilm. Non ci sono più le serie di una volta.

 

 

 

 

 

Cerca i tuoi articoli

Ultime uscite

Articoli correlati

I più letti