Considerazioni e curiosità sul primo evento Radio RoMarti

going to rrm's party

A distanza ormai di poco più di due settimane dal primo evento targato Radio RoMarti, abbiamo voluto riassumere in questo articolo alcune considerazioni e curiosità sulla serata all’Arena Cross Carpi del 22 dicembre. Può sembrare semplice organizzare un evento come questo, ma fidatevi, è stata dura.

L’idea è nata parecchi mesi prima del 22 dicembre. Durante la breve vacanza estiva calabrese avevamo già pensato ad una prima serata per far conoscere il nostro blog e il nostro staff, che negli ultimi mesi è cresciuto in modo significativo, aumentando le competenze, la creatività e di conseguenza il volume delle idee e delle proposte. Siamo un gruppo di amici, che condividono in qualche modo un obiettivo comune, che vogliono trasmettere a Voi qualcosa che pensiamo possa non essere così facile da trovare in altri luoghi o in altre occasioni.

Ritorneremo più avanti su questi aspetti sociali, ora proseguo con la narrazione cronologica dei fatti. Dicevo che desideravamo farci conoscere e farci un pò di pubblicità organizzando un aperitivo musicale in cui presentarsi e raccontare del nostro progetto. Nei mesi l’idea è diventata sempre più complessa e completa, fino ad arrivare a quello che avete visto ed a cui avete contribuito per renderlo così speciale. Sicuramente si può e si deve migliorare, già nel prossimo speriamo di poter limare quasi tutti gli errori commessi nel primo evento e di potervi regalare una serata da ricordare.

Come sta succedendo anche ora (si, partiamo subito in quarta, da migliorare!), abbiamo prima trovato una possibile data, il 2 Dicembre (compleanno ufficiale RRM), abbiamo creato l’evento ufficiale sulla nostra pagina Facebook, senza però avere la certezza assoluta del giorno, ma soprattutto sul luogo dell’evento. Questo tutto a tre mesi dalla ipotetica data scelta. Come sapete, o come saprete da ora, la componente Marti del progetto vive in Spagna da qualche mese, quindi il primo cambiamento è stato quello di modificare la data dell’evento affinché rrM potesse essere presente. Siamo passati quindi dal 2 al 22 Dicembre. Il secondo step era quello di trovare una location adatta al tipo di evento che avevamo in mente. A poche settimane dal 22 12, abbiamo individuato nell’Arena Cross Carpi la location perfetta per il primo party RRM.

Una volta stabiliti data e luogo dell’evento, ci siamo messi a lavoro per curare ogni dettaglio: dalla scelta della playlist (lato dolente della prima serata, miglioreremo sicuramente nel prossimo evento, qui potete trovare tutte le playlist che avevamo preparato ma che non avete mai sentito o quasi durante la serata: parte 1, parte 2, special djs, before the after, the after), allo studio dei drink (Shine On You Crazy Diamond, Miss You, Friends, Sex on Fire, Champagne Supernova), alla scelta del food da servire per l’aperitivo (fantastici nelle preparazioni Anto e Ciccio, visto che avete terminato tutto), a come decorare e strutturare i locali dell’arena e molto altro ancora. Per chi di voi è venuto alla festa ed ha notato tutti i particolari con cui abbiamo addobbato i locali, sa di cosa sto per parlare.

La prima decorazione ideata dallo staff è stata quella di appendere al soffitto della zona food cinquanta frasi di canzoni penzolanti scelte da ogni membro dello staff in modo del tutto spontaneo (alcune anche da Voi nel sondaggio Instagram che avevamo pubblicato qualche giorno prima della festa). Ogni cartellino era composto da: frase della canzone, titolo della canzone, artista e autore della proposta. Nella stessa sala abbiamo attaccato un cartellone con tutte le foto della community raccolte in questi due anni di attività, disposte in modo da formare la nostra sigla RRM (presto una gallery con tutte le foto). A destra della zona bar abbiamo posizionato una specie di info point in cui potevate lasciare la vostra dedica su un cartellone nero, potevate acquistare le nostre t-shirt o ordinarne di nuove.

Le vostre dediche per RRM

Nella sala principale, quella che si incontrava subito dopo il nostro mini ingresso (Welcome to the Jungle etc), abbiamo posizione due file di micro led con luce fredda appese a specchio sulle due pareti laterali della sala, in fondo, la struttura verticale a podio dove i nostri folli Dj si sono esibiti per buona parte della serata, scatenando tutta la loro eccitante coreografia, a tratti tossica.

La ciliegina sulla torta è stata sicuramente il bar. Drugo è il numero uno, lo sappiamo, ora lo sapete anche Voi, e lavorerà ancora per RRM. Abbiamo seccato tutto. Sono rimaste solo alcune birrette. Qui l’arredamento non è stato alterato, abbiamo solo attaccato il menù per scannerizzare gli articoli associati ai drink e la lavagna con tutte le cose che potevate bere. Le luci erano totalmente spente, unica illuminazione era il led sulla mensola sopra il bancone.

Magic Drugo durante il test dei drink

Drugo ha ideato cinque drink eccellenti abbinati ai cinque brani scelti da me e da rrM. Quattro ore di studio teorico sui possibili ingredienti, sulla scelta delle keyword per sottolineare le associazioni tra i temi delle canzoni e gli ingredienti dei drink, una settimana di preparazione degli ingredienti in modo da rendere la miscelazione finale più semplice durante la serata, un team di supporto per la scrittura degli articoli correlati ai cinque i drink scelti (autori Drugo e GG, speciale menzione per il nostro blogger principale e di sicuro per la persona più creativa del team, revisione web di  rRm).

Staff RRM

Riprendo il discorso sociale. Tutto quello che è stato fatto è frutto del duro lavoro (extra lavorativo standard) che tutti i membri dello staff hanno eseguito durante le settimane antecedenti all’evento. Nella giornata del 22, il nostro party è iniziato alle 9 am e si è concluso intorno alle 5 am +1, 20 h no stop, più qualche ora finale di pulizia dopo una bella dormita il giorno dopo. Non importa. Non importa perché abbiamo visto, sentito ed apprezzato tutti i vostri ringraziamenti e tutti i vostri complimenti per ciò che è stato questo primo nostro evento. E’ stato un piacere incontrare ognuno di Voi, amici e sconosciuti, felici e soddisfatti per quello che siamo riusciti a creare, nel modo più puro possibile. E’ una cosa che non si riesce a spiegare, sto provando a trovare le parole giuste, ma credo sia impossibile. Quindi lasciamo parlare i fatti, le persone, i gesti ed i prossimi eventi, nella speranza di riconfermarci e di migliorarci.

Le idee sono tantissime, i sogni anche, vorremmo realizzare cose spaziali ma ci vogliono tempo e risorse. Per ora ci accontentiamo appunto di queste: idee, sogni e la follia giusta per proseguire questi discorsi quasi in modo realistico. Realistico perché il prossimo evento è già in calendario, lo trovate qui, ma come ho detto anche prima, colpa soprattutto mia, siamo partiti in quarta abbozzando data e luogo, la data è quasi certa, il luogo lo sarà tra pochissimo. Ma si farà. Statene certi.

Perdonateci per questo, ma seguiteci. Leggete i nostri articoli ed i nostri post sulla pagina Facebook, se vi piacciono condividete, parlatene, come dico sempre, apriamo una discussione, su canzoni, artisti, gruppi, album. Qualsiasi cosa, ma condividiamo e discutiamo. D’altro canto, il nostro motto rimane e rimarrà sempre: Condividere per conoscere, conoscere per condividere.

Stay Rock, Stay RRM.

 

Cerca i tuoi articoli

Ultime uscite

Articoli correlati

I più letti