All I See – Anja Schneider – Episodio 5

Nel quinto episodio della nostra rubrica Friday Techno Night vi presentiamo Anja Schneider con il suo brano All I See.

Eccoci nuovamente al nostro appuntamento del sabato sera. Oggi ho pensato di proporvi un’artista diversa dal solito, la bravissima e famosissima music producer di origine tedesca Anja Schneider.

Come avrete capito oggi parleremo, per la prima volta in questa rubrica, di una DJ donna. Ho scelto proprio lei fra tutti perché, oltre ad essere una importantissima figura nella scena mondiale della musica elettronica, produce un tipo di techno particolare e ben diversa dalla musica degli artisti che vi ho presentato fino ad oggi.

La musica di Anja infatti è meno portate ad essere utilizzata per serate in locali ma è perfetta per essere ascoltata in sottofondo, sicuramente più apprezzabile anche da chi, generalmente, non ascolta musica techno o che comunque ha appena iniziato ad approcciarsi ad essa. Allo stesso tempo penso che approfondire la conoscenza di questa sfumatura della techno possa essere interessante anche per chi, come me, si è sempre e solo concentrato su un genere più energico.

Anja, oltre ad essere una professionista eccezionale nel produrre musica, è riuscita a farsi notare e ad ottenere un’enorme rispetto nel mondo dell’elettronica grazie al suo orecchio: ha saputo infatti riconoscere e dare la possibilità di crescere ad artisti che sono diventati famosissimi quali Solomun, Maya Jane Cole e Nicole Moudaber.

Il pezzo che ascoltiamo oggi è All I See, meravigliosa canzone estratta dal suo ultimo album SoMe (che invito caldamente ad ascoltare, tutto). Pubblicato nel 2017, anno in cui Anja ha deciso di abbandonare la storica label da lei fondata nel 2005 (Mobilee) per fondarne una nuova che prende il nome della madre: Sous Music.

Curiosità: DJ Mag ha incoronato SoMe album del mese e Mixmag ha usato queste parole per descrive questo album “una miscela perfetta e piena di soul house e techno”.

Cerca i tuoi articoli

Ultime uscite

Articoli correlati

I più letti